Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui

Ok

PGF_25_19 QUESITI E RISPOSTE RELATIVI ALLA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI STAMPANTI E APPARECCHIATURE MULTIFUNZIONE E SCANNER E PER IL RELATIVO SERVIZIO DI ASSISTENZA E DI MANUTENZIONE PER LA CASSA ITALIANA DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA DEI GEOMETRI LIBERI PROFESSIONISTI



QUESITI


Termine Presentazione Quesiti:

Termine Risposta ai Quesiti:

Termine Presentazione Offerta:

Note

29/10/2019 ore 12:00

02/11/2019 ore 12:00

08/11/2019 ore 12:00

 

 

QUESITO N. 1:

QUESITO N. 1:
Con riferimento alla procedura di gara in oggetto, si richiede se è possibile offrire apparecchiature di brand primario ma introdotte sul mercato con data antecedente al 2018. Visto che l’assistenza tecnica sarà affidata al fornitore che si aggiudicherà la gara, è nostra premura garantire ed assicurare che le parti di ricambio saranno reperibili per tutta la durata del contratto.;

RISPOSTA QUESITO N. 1:
Si conferma quanto previsto negli atti di gara.


QUESITO N. 2:

QUESITO N. 2:

Con riferimento alla procedura di gara in oggetto, si richiede se è possibile offrire prodotti equivalenti a quelli richiesti.


RISPOSTA QUESITO N. 2:

I prodotti offerti devono rispettare almeno i requisiti minimi richiesti nella documentazione di gara.

QUESITO N. 3:

QUESITO N. 3:
Con riferimento alla procedura di gara in oggetto, si richiede al punto 3.4 del capitolato tecnico stampanti "Stampante/Fotocopiatrice di rete laser multifunzione colore formato A3" dove viene richiesto come Requisito minimo: Volume mensile di stampe 300.000, dal momento che tale valore è molto elevato anche in considerazione delle copie incluse a colori da Voi indicate, chiediamo se sia possibile offrire una stampante di caratteristiche tecniche superiori o uguali a quelle indicate, con un volume mensile di stampe pari a 200.000;

RISPOSTA QUESITO N. 3:
Si conferma quanto previsto negli atti di gara.


QUESITO N. 4:

QUESITO N. 4:
Con riferimento alla procedura di gara in oggetto, si richiede se al punto 4 del capitolato è richiesta la fornitura di Scanner ADF A4, si chiede se è possibile fornire Stampanti Multifunzione completi di ADF, con modalità Scanner e con caratteristiche superiori a quelle indicate.;

RISPOSTA QUESITO N. 4:
No, non è possibile fornire stampanti multifunzione in sostituzione degli Scanner A4.


QUESITO N. 5:

QUESITO N. 5:
Con la presente siamo a richiedere un chiarimento rispetto a quanto richiesto al punto 3 Caratteristiche minime richieste del Capitolato Tecnico : 1) l’anno di lancio del dispositivo 2018 o successivo è un requisito a pena esclusione?

RISPOSTA QUESITO N. 5:
Si conferma quanto previsto negli atti di gara.


QUESITO N. 6:

QUESITO N. 6:
Con la presente siamo a richiedere con riferimento ad unico produttore degli apparati di stampa e multifunzione si chiede la possibilità di poter offrire solamente per gli scanner un modello di altra marca rispetto alle multifunzioni.

RISPOSTA QUESITO N. 6:
No, i dispositivi proposti devono essere tutti della stessa marca .


QUESITO N. 7:

QUESITO N. 7:
Con riferimento alla gara in oggetto si chiede quale dei due codici (SLBN o SFCM) con relative specifiche sia da considerare per le voci 2 e 5 riportate a pag. 22 del Disciplinare. Tale domanda deriva dal fatto che la relativa nomenclatura a pag. 5 è differenziata e definisce un prodotto diverso.;

RISPOSTA QUESITO N. 7:
Nel criterio di valutazione n. 5 della griglia di valutazione dell’offerta tecnica riportata a pag. 22 del Disciplinare di Gara, per un mero refuso, è riportato “Caratteristiche tecniche degli apparati SLBN” invece del corretto “Caratteristiche tecniche degli apparati SFCM”, come si deduce anche dalle formule di assegnazione del punteggio.


QUESITO N. 8:

QUESITO N. 8:
Con riferimento alla gara in oggetto premesso che i volumi complessivi indicati dalla Stazione appaltante al punto “5” del capitolato “Fornitura e monitoraggio dei toner” sono 700.000 pagine B/N ANNO e 100.000 colore anno, pari a 58.888 pagine MESE B/N e 8.333 pagine colore MESE. In riferimento al punto “3” del capitolato “caratteristiche minime degli apparati di stampa” si richiede quindi di offrire macchine con caratteristiche tecniche adatte a gestire i suddetti volumi mensili di stampa. Con particolare riferimento alle schede tecniche di cui ai paragrafi 3.1, 3.2, 3.3, 3.4 si richiede quindi la possibilità di offrire: 1. Per la macchina al punto 3.1 Stampante di rete laser B/N formato A4, una macchina con Duty Cycle pari a 250.000 stampe/mese e volume stampe/mese consigliato massimo pari a 16.600 pagine; 2. Per la macchina al punto 3.2 Stampante di rete laser a colori formato A4, una macchina con Duty Cycle pari a 150.000 stampe/mese e volume stampe/mese consigliato massimo pari a 15.000 pagine; 3. Per la macchina al punto 3.3 Stampante di rete laser multifunzione a colori formato A4, una macchina con Duty Cycle pari a 20.000 stampe/mese e volume stampe/mese consigliato massimo pari a 5.000 pagine; 4. Per la macchina al punto 3.4 Stampante/Fotocopiatrice di rete laser multifunzione colore formato A3, una macchina con Duty Cycle pari a 200.000 stampe/mese e volume stampe/mese consigliato massimo pari a 50.000 pagine Al fine di favorire la più ampia partecipazione competitiva, in riferimento alla macchina di cui al punto 3.3 Stampante di rete laser multifunzione a colori formato A4, si richiede di poter presentare macchina di ultima generazione, che rispetti tutte le caratteristiche tecniche richieste dalla stazione appaltante ed introdotta nel mercato nel corso dell’anno 2017. Al fine di favorire la più ampia partecipazione competitiva, in riferimento alla macchina di cui al punto 3.3 Stampante di rete laser multifunzione a colori formato A4, si richiede di poter presentare macchina con primo cassetto da 250 fogli e cassetti carta aggiuntivi da 500 fogli

RISPOSTA QUESITO N. 8:
Per quanto riguarda le caratteristiche delle stampanti e degli scanner, si confermano i requisiti minimi riportati nella documentazione di gara, compresi i volumi mensili massimi richiesti per le diverse tipologie di macchine, l’anno di introduzione sul mercato e le dimensioni dei cassetti carta.


QUESITO N. 9:

QUESITO N. 9:
Con riferimento alla gara in oggetto nel disciplinare di gara e precisamente al punto 10) INDICAZIONI PER RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI, CONSORZI ORDINARI, AGGREGAZIONI DI IMPRESE E DI RETE, si legge a pag. 13 che: Il requisito relativo alle capacità tecnico-professionali di cui all’art. 8.2 in caso di RTI o consorzio ordinario di concorrenti sia costituiti sia costituendi ex art. 45, c. 2, lett. d), e), f) e g), del CODICE, deve essere posseduto da ogni impresa costituente il RTI o il consorzio ordinario.” L’art. 8.2 REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICO-PROFESSIONALE, elenca tre gli altri, il seguente requisito richiesto agli operatori economici per la partecipazione alla procedura: • che abbiano dato regolare esecuzione nell’ultimo triennio (2016/2017/2018) ad almeno un contratto analogo a quello oggetto di gara, per un valore complessivo non inferiore all’importo stimato a base di gara. Tale requisito si riferisce a contratti conclusi o, per contratti ancora in corso, a parti di contratto effettivamente eseguite. La comprova del requisito è fornita secondo le disposizioni di cui all’art. 86 e all’allegato XVII, parte II, del CODICE; Tale requisito di fatturato specifico sembrerebbe quindi far parte dei requisiti relativi alla capacità Tecnico-Professionale, e quindi necessariamente posseduto da tutte le imprese costituendi l’RTI, in conflitto con quanto si legge nell’Allegato 2, dove a pag. 4 vengono elencati come requisiti Tecnico-Professionali solamente i seguenti: 1. Inesistenza delle cause di esclusione di cui all’art 80 del d.lgs. n. 50/2016; 2. Iscrizione alla C.C.I.A.A (o altro atto equivalente per gli operatori economici stranieri), per attività inerenti al Servizio. Per quanto sopra si chiede a questa spettabile Cassa Geometri di precisare che sia sufficiente per la partecipazione in RTI che tutte le imprese abbiano i soli requisiti Tecnico-Professionali indicati nell’Allegato 2 a pag. 4 lettera D punti 1 e 2 (sopra riportati), e che diversamente i requisiti Economico-Finanziari e Tecnico-Organizzativi (rispettivamente lettera E ed F dell’Allegato 2), possano essere posseduti da almeno una impresa facente parte del Raggruppamento;

RISPOSTA QUESITO N. 9:
Con riferimento al quesito proposto, si confermano i requisiti previsti ai paragrafi 7, 8, 8.1, 8.2, del disciplinare di gara. Si chiarisce inoltre che i requisiti di capacità tecno-professionali devono essere dichiarati e posseduti da ogni impresa che costituisce il raggruppamento temporaneo di imprese (RTI), GEIE e/o consorzio e che i requisiti di capacità economico-finanziaria devono essere posseduti dal raggruppamento temporaneo di imprese (RTI), GEIE e/o nel suo complesso.